Il ricorso dell’Associazione degli Avvocati Romani contro la mediazione “obbligatoria” – Corte Costituzionale – Udienza di discussione del 23.10.2012

Cari Colleghi, si avvicina il giorno dell’udienza di discussione del 23.10.2012 innanzi alla Corte Costituzionale. Gli Associati Avv. Giampiero Amorelli e Dorodea Ciano, i quali hanno prestato gratuitamente sin dall’inizio la loro opera per l’AAR e per tutti gli Avvocati nonchè per i cittadini, hanno comunicato il testo della memoria (vedi memoria) che sarà a breve depositata nella cancelleria della Corte in relazione al procedimento iscritto nel Reg. Ord. n. 268 del 2011, pervenuto alla Corte a seguito dell’ordinanza del T.A.R. n. 3202 del 12.4.2011 (vedi ordinanza del T.A.R. da nostro articolo).

Si ricorda che l’AAR è presente nel procedimento sin dall’inizio essendo intervenuta immediatamente nel procedimento promosso dall’O.U.A. Ricordo a tutti i Colleghi che l’ordinanza del TAR (che ha rimesso alla Corte Costituzionale gli artt. 5, co. 1, primo, secondo e terzo periodo, nonché 16, co. 1, del d.lgs. 4.3.2010, n. 28, entrambi per contrasto con gli artt. 24 e 77, in relazione all’ art. 60, lett. c) e n), della l. 18.6.2009, n. 69) è chiarissima nell’esposto e giustificata in diritto per quanto concerne i motivi di rimessione.
Ci aspettiamo che la Corte Costituzionale, alla quale sono sottoposti quesiti di stretto diritto, come sempre tenga lontana qualsiasi influenza del potere politico e del mondo imprenditoriale e decida sulla base dei principi che la Costituzione ha posto a base del nostro ordinamento.
Questa pronunzia, forse, può essere il segnale di una inversione di tendenza che è necessaria per il buon funzionamento della nostra democrazia.
L’Associazione degli Avvocati Romani comunica il link del sito della Corte da consultare per le informazioni necessarie alla partecipazione o alla visione dell’udienza dopo il suo svolgimento (vedi link)
Un caro saluto.
Il direttore del comitato scientifico dell’AAR  Avv. Fabrizio Bruni

Nessun commento

Sorry, the comment form is closed at this time.