Mediazione – La nostra prima vittoria – Ordinanza TAR N. 3202/2011 – Il Presidente informa

L’Associazione degli Avvocati Romani esprime, mio tramite, gioia e soddisfazione per i propri iscritti e per tutti i Colleghi d’Italia per la prima grande vittoria ottenuta grazie alla ordinanza in oggetto del T.A.R. Lazio che ha rimesso alla Corte Costituzionale le questioni di legittimità sollevate in relazione agli articoli 5 e 16 del D. Lgs. 28/2010. Si allega il testo dell’ordinanza nella quale mi sono permesso di evidenziare in blu quelle che a mio parere sono le parti di maggior significato dell’Ordinanza composta da ben 43 pagine. Le motivazioni del TAR sono fondate e difficilmente confutabili e non si limitano a ritenere “non palesemente infondate” le questioni sollevate, ma sembrano indicare le ragioni (già valutate) di una palese violazione della Carta da parte della normativa da noi impugnata. Invito i Colleghi a leggere nell’intestazione dell’ordinanza con attenzione “I NOMI E I COGNOMI” (come ho avuto modo di dire in un recente convegno) di chi, Associazioni, Consigli dell’Ordine e singoli Avvocati, si è battuto sin dall’inizio, con coscienza, spirito di servizio e sacrificio personale e professionale per la categoria forense, e in tal modo, PER TABULAS, individuando chi cercherà di appropriarsi nel prossimo futuro del lavoro e dei meriti altrui. Grazie a coloro che ci hanno sempre sostenuti, che ci sono vicini anche in questo momento e che certamente saranno con noi alla manifestazione organizzata dall’OUA del 14 aprile prossimo al Cinema Adriano a Roma. L’Associazione non mancherà di aggiornare puntualmente i Colleghi dei successivi sviluppi. Cordiali saluti Il Presidente Fabrizio Bruni

Nessun commento

Sorry, the comment form is closed at this time.