Mediazione – Manifestazione del 14 aprile 2011 al Teatro Adriano a Roma – Il Presidente informa

La manifestazione organizzata dall’O.U.A.  al Cinema-Teatro Adriano a Roma è stato un grandissimo successo per la partecipazione di tantissimi Colleghi che hanno letteralmente gremito il Teatro. Molti Colleghi Romani e provenienti da diverse Regioni erano in piedi intorno alle poltrone, tanto da rendere difficoltoso il passaggio. La manifestazione era stata indetta come seconda tappa della protesta conto la legge sulla mediazione obbligatoria ed è stata l’occasione per celebrare il successo dell’OUA, dell’Associazione degli Avvocati Romani-Associazione Agire e Informare (costituite con un unico ricorso) e di altre Associazioni forensi e Colleghi che hanno depositato ricorsi ad adiuvandum. Il Presidente dell’OUA Maurizio De Tilla ha preso la parola dopo gli altri relatori (il segretario nazionale del C.N.F., Mascherin, e i Presidenti dei Consigli dell’Ordine di Napoli, Milano, Bari, Firenze e Roma. Il Presidente De Tilla, non appena salito sul palco, ha tenuto a ringraziare prima di ogni altro l’Avv. Mauro Vaglio, Consigliere dell’Ordine di Roma e Presidente dell’Associazione Agire e Informare, per il sostegno numerico dell’Avvocatura romana che è riuscito a garantire in collaborazione con la nostra Associazione, in entrambe le manifestazioni (Capranica e Adriano).  La richiesta di De Tilla a tutti i soggetti istituzionali presenti è stata quella di unirsi, per costringere la politica nazionale ad ascoltare le istanze  dell’Avvocatura per la modifica della legge sulla mediazione. De Tilla ha tenuto a precisare che, in ogni caso, l’Avvocatura continuerà a combattere nelle sedi proprie: Corte Costituzionale e Giudici di prima istanza, ai quali saranno certamente formulate eccezioni di incostituzionalità  dei diversi articoli della legge in tutti i giudizi per cui la stessa è prevista come condizione di procedibilità. Durissime sono state le critiche contro il comportamento del Ministro Alfano, il quale, oltre a tutte le precedenti azioni, ha anche emesso la circolare datata 4.4.2011 con la quale si vorrebbe impedire l’emanazione di regolamenti degli organismi di mediazione contenenti norme favorevoli ai consumatori, come quello proposto al Consiglio dell’Ordine di Roma dall’Avv. Mauro Vaglio (vedi proposta) L’Associazione degli Avvocati Romani sarà presente alle successive iniziative  e continuerà ad offrire il proprio apporto anche scientifico per conseguire l’obiettivo perseguito Fabrizio Bruni

Nessun commento

Sorry, the comment form is closed at this time.